Parolario - presentazione del libro di Laura Campanello

01 Settembre 2014 - ore 18:15 a Villa Gallia  Como.

La morte è il grande tabù dell'uomo ma, come insegnano gli antichi, è anche l'unica certezza della vita. La società contemporanea prova imbarazzo e fatica a stringersi intorno a chi soffre e non ha più linguaggi per esprimere il dolore, in ogni sua forma, e dargli un senso, mentre la medicina continua a voler guarire il malato, spesso senza riuscire a prendersi veramente cura di lui.
In "Sono vivo ed è solo l'inizio" (Mursia, 2013) Laura Campanello propone un percorso di riflessione filosofico sul senso del vivere e del morire che vale sia come proposta educativa e formativa, sia come possibilità di presa in carico di sé e di chi soffre. Lo scopo è esercitarsi a pensare il limite e partire da questo per trasformare la propria vita, perché la felicità possa diventare uno stile di vita, e non solo il risultato fortuito della mancanza di dolore.

Laura Campanello dialoga con Chiara Milani.